Politiche editoriali

Ambito di interesse

"Biblioteche oggi" è una rivista mensile di informazione professionale, che si rivolge ai bibliotecari e al mondo delle biblioteche. Strumento di servizio e di aggiornamento, propone articoli di attualità e di approfondimento, saggi di biblioteconomia, inchieste e reportage, spazi di discussione e rubriche: una finestra aperta sul panorama bibliotecario italiano e internazionale.

 
"Biblioteche oggi" si occupa di tutti gli aspetti che riguardano la gestione e lo sviluppo delle biblioteche nella moderna società dell'informazione: dal ruolo delle biblioteche nelle politiche culturali alle trasformazioni dei servizi indotte dalle nuove tecnologie; dall'evoluzione dei contenuti della professione ai problemi della formazione; dal trattamento dei documenti alla gestione delle collezioni; dalla progettazione architettonica delle sedi e degli spazi alle nuove strategie di management; dalla promozione della lettura alla conservazione e valorizzazione dei fondi antichi.
 
La rivista partecipa attivamente al dibattito biblioteconomico, offrendo ai suoi lettori stimoli e spunti di riflessione sulle nuove linee di tendenza. Un'attenzione particolare viene dedicata alla cultura e alla storia della biblioteca.
 
Gli articoli pubblicati su "Biblioteche oggi" vengono selezionati e accettati sulla base di una attenta valutazione da parte della direzione della rivista che si avvale allo scopo del contributo scientifico di un comitato editoriale e di specialisti per le diverse aree.
 
Stampata in circa 4.000 copie, raggiunge le biblioteche di ogni tipologia, i centri di documentazione, i dirigenti e i funzionari responsabili di uffici biblioteche nelle amministrazioni statali, regionali, provinciali e comunali, le aziende del settore e numerose biblioteche straniere.
 
"Biblioteche oggi", pubblicata dall'Editrice Bibliografica, promuove periodicamente convegni e occasioni di aggiornamento, tra cui l'importante appuntamento che si tiene ogni anno nel mese di marzo al Palazzo delle Stelline di Milano, organizzato con Regione Lombardia, Provincia e Comune di Milano in contemporanea con l'esposizione di prodotti per le biblioteche "Bibliostar".
 
DirezioneMassimo Belotti (direttore responsabile), Giovanni Solimine
 
Comitato editoriale: Maria Cassella, Piero Cavaleri, Nicola Cavalli, Giovanni Di Domenico, Luca Ferrieri, Anna Galluzzi, Mauro Guerrini, Piero Innocenti, Rossana Morriello, Angela Nuovo, Riccardo Ridi, Gino Roncaglia, Alberto Salarelli, Maria Stella Rasetti, Alberto Petrucciani, Carlo Revelli, Michele Santoro, Anna Maria Tammaro, Maurizio Vivarelli, Paul Gabriele Weston.
 
Segreteria di redazione e editing: Michela Gualtieri
 
Direzione e redazione: Biblioteche oggi - Editrice Bibliografica
Via San Francesco d'Assisi 15 - 20122 Milano
Tel. 02.49581701 
e-mail: redazione@bibliotecheoggi.it

 

Sezioni

Dossier

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Partnership

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Casi di studio

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Alfabetizzazione ai media

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed

Bambini e innovazione tecnologica

Controllato Accetta proposte Controllato Indicizzato Controllato Peer Reviewed
 

Accesso aperto posticipato (delayed)

I contenuti di questa rivista saranno disponibili ad accesso aperto 24 mese(i) dopo la pubblicazione di ciascun fascicolo.

Finché ancora non è disponibile il full-text è possibile acquistare il numero singolo di "Biblioteche oggi" in versione cartacea al costo di 20 euro (spese di spedizione comprese).

Per l'acquisto contattare bibliografica@bibliografica.it.

 

Pubblicità

Informazioni utili per gli inserzionisti

"Biblioteche oggi" offre alle aziende varie possibilità di comunicazione informativa e pubblicitaria permettendo di allargare il proprio mercato e sviluppare i contatti con i responsabili delle diverse realtà bibliotecarie, sia in ambito pubblico che privato, attraverso la rivista a stampa o il sito web.
 
Banner pubblicitari sul sito www.bibliotecheoggi.it
 
Banner di diverse dimensioni standard vengono posizionati all'interno dei sommari:
  • 468x60 px
  • 120x240 px
  • 120x90 px
  • 120x60 px
 
Dentro il prodotto
 
All'interno della versione a stampa di Biblioteche Oggi, "Dentro il prodotto" è la rubrica specifica per comunicare le proprie novità e iniziative commerciali ai bibliotecari, offrendo alcuni appuntamenti fissi:
  • Antitaccheggio e sicurezza
  • Software e in biblioteca
  • Commissionarie librarie e gestione abbonamenti
  • Arredamento e materiali di consumo
  • Sistemi per l'archiviazione: microfilm, dischi ottici ecc.
  • Cd-rom, banche e basi dati. Editoria elettronica
  • Sconti speciali per gli inserzionisti del Giornale della Libreria
 
Per ogni ulteriore informazione:
 
Argentovivo
 
Via San Francesco d'Assisi 15, 20122 Milano
 
tel.: 02 89515424 
 
e-mail: argentovivo@argentovivo.it

 

Collaborazioni

"Biblioteche oggi" è ben lieta di accogliere articoli che siano rispondenti alle caratteristiche e alle finalità della rivista. La loro accettazione e conseguente pubblicazione avverrà sulla base di un'attenta valutazione da parte della direzione della rivista che si avvale allo scopo del contributo scientifico di esperti per le diverse aree, di consulenti e redattori. Non saranno accettati articoli già pubblicati, così come quelli pubblicati dalla rivista non potranno essere pubblicati altrove. Eccezionalmente è prevista la pubblicazione di articoli tradotti da riviste straniere, previo accordo con la direzione delle riviste da cui i contributi sono tratti e con l'obbligo di segnalarne la provenienza.

 
Il copyright di ogni articolo pubblicato è riservato all'editore.
 
Gli articoli non superano di norma le 10 cartelle (da 2.100 battute); i saggi contenuti nella sezione "Argomenti" possono invece raggiungere le 20-30 cartelle.
 
La redazione si riserva di effettuare piccoli interventi formali sui testi, oltre ad applicare i criteri di uniformazione in uso presso la casa editrice.
 
L'articolo inviato per e-mail, dovrà essere allegato in formato Word o .rtf, le eventuali immagini preferibilmente in jpg o pdf. Inviando il testo è bene che l'autore indichi l'istituto in cui lavora o l'attività che svolge perchè possa darne segnalazione, insieme all'indirizzo di posta elettronica, nello spazio dove compare la firma dell'autore.
Si richiede inoltre che l'autore segnali l'indirizzo del luogo in cui desidera ricevere le copie previste per i collaboratori.
 
Le note vanno numerate progressivamente e poste al termine dell'articolo, tranne che per i contributi della sezione "Argomenti" dove sono collocate a piè di pagina.
 
Le citazioni di un libro, in nota o nella bibliografia, vanno fatte in questo modo:
  1. Nome e cognome dell'autore in maiuscolo/maiuscoletto
  2. Titolo dell'opera o di parte dell'opera in corsivo
  3. Luogo di edizione, nome dell'editore, anno di edizione (le eventuali nuove edizioni o ristampe sono indicate ad esponente).
Esempio: JOHN SMITH, The Life, New York, X Publisher, 1984 2.
 
Le citazioni di un periodico, in nota o nella bibliografia, vanno fatte in questo modo:
  1. Nome e cognome dell'autore in maiuscolo/maiuscoletto
  2. Titolo dell'articolo in corsivo
  3. Titolo della rivista in tondo tra " · " .
  4. Annata o volume (in numeri arabi), anno cui si riferisce (tra parentesi), n. del fascicolo o mese di pubblicazione, pagina o pagine.
Esempio: JOHN SMITH, The Life, "X Review", 23 (1977), 2, p. 24-44.
 
LIBRI DA RECENSIRE - La nostra rivista è interessata alla recensione di alcune opere giunte in redazione. Questa comunicazione, oltre che ai collaboratori abituali, si rivolge a quanti, tra i nostri lettori, desiderano diventare collaboratori della rubrica "Biblioteca professionale": a loro chiediamo di indicarci non solo il libro a cui sono eventualmente interessati tra quelli proposti, ma anche le aree di interesse, l’attività professionale svolta e se hanno già avuto esperienze come autori di recensioni in riviste del settore o in altri periodici. Ai collaboratori e a coloro che lo vogliono diventare chiediamo di segnalarci anche altri libri italiani e stranieri di interesse professionale che vorrebbero recensire: sarà nostra cura richiederli alle case editrici, dopo avere valutato la proposta. Come consuetudine, i volumi assegnati per recensione vengono dati in omaggio agli autori delle recensioni.