Esiste davvero la Biblioterapia?

Marco Dalla Valle

Abstract


La Biblioterapia è l'utilizzo creativo e ragionato della letteratura per promuovere il benessere della persona. Le biblioteche sono i luoghi ideali dove realizzare progetti di Biblioterapia poiché sono oasi di tranquillità dove i bibliotecari sanno accompagnare le scelte letterarie e i lettori sono favoriti nel pensiero silenzioso. Nell'articolo sono presentate tre tipologie di progetti di Biblioterapia realizzate in biblioteche del Regno Unito: “Book on prescription”, “Biblioterapia dello sviluppo” (o creativa) in gruppi, interazione tra servizi bibliotecari e servizi sanitari. Essi rappresentano esempi di integrazione tra servizi a favore di persone in riabilitazione psichiatrica e servizi bibliotecari. Inoltre si evidenzia la possibilità che le biblioteche siano luoghi in cui trovare informazioni sui luoghi di cura oltre che notizie sulle proprie patologie. Nel nostro Paese sono assenti esperienze simili. È possibile ipotizzare modi per realizzare anche in Italia progetti di questo tipo.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.3302/0392-8586-201408-043-1

«Biblioteche oggi» mette a disposizione on-line gli articoli completi dopo 24 mesi dalla pubblicazione. Se questo articolo non è ancora disponibile full-text è possibile acquistare il numero singolo di «Biblioteche oggi» in versione cartacea al costo di 18 euro (spese di spedizione comprese). Per l'acquisto contattare bibliografica@bibliografica.it.




Biblioteche oggi - EDITRICE BIBLIOGRAFICA srl  Via Francesco De Sanctis 33/35 - 20141 Milano  Tel. +39 02 84253051   http://www.bibliografica.it    e-mail: bibliografica@bibliografica.it