testata
 
 
La banca dati di "Biblioteche oggi" permette, attraverso un programma avanzato, una ricerca efficace e mirata sugli articoli pubblicati dal 1993: per titolo, autori, anno, fascicolo, soggetti e indicazioni del contenuto.
 
Gli articoli pubblicati sono disponibili in full-text; per quelli pubblicati nell'anno in corso e in quello precedente è disponibile l'abstract.
 
La banca dati è uno strumento indispensabile per i bibliotecari, gli studiosi, i ricercatori, gli studenti e tutti coloro che sono interessati all'approfondimento dei temi che riguardano la biblioteconomia, la scienza dell'informazione e la cultura della biblioteca.
 
 
Vai al sommario degli ultimi 10 numeri.
 
 
Iscriviti alla newsletter gratuita di "Biblioteche oggi", dove potrai trovare riassunti e commenti sugli articoli e le rubriche del mese, notizie sulle iniziative promosse dalla rivista, informazioni su eventi che si svolgono nel mondo delle biblioteche, richiedere libri in recensione.
 

 
NUOVE TENDENZE
 
IFLA Trend Report e biblioteche accademiche
 
Maria Cassella
Biblioteca "Norberto Bobbio", Università degli studi di Torino
 
A ottobre la Sezione Lombardia dell’AIB ha organizzato un seminario dedicato a IFLA e all’analisi del suo Trend report. L’articolo riprende e sviluppa i temi affrontati da chi scrive in quella occasione. Pubblicato nel 2013 dopo una gestazione di dodici mesi che ha visto il coinvolgimento di esperti e stakeholders di differenti discipline (economisti, esperti di diritto di scienze sociali, tecnologi), il Trend report di IFLA indica le cinque principali tendenze che stanno trasformando su scala globale la società dell’informazione: accesso all’informazione, istruzione, privacy, impegno civile e innovazione tecnologica.
 
> Leggi tutto
 
 
 
 
 
I LUOGHI DELLA LETTURA
 
p. 15 Biblioteche “fatte in casa”
 
Fabio Venuda
 
Spinta sociale e bisogno di aggregazione sono gli ingredienti fondamentali che stanno alla base del nuovo fenomeno rappresentato dalle “biblioteche di condominio”. Così in Italia sono stati ribattezzati quegli spazi dedicati alla lettura, allo scambio e alla condivisione che da tempo hanno preso piede in altri paesi. “Buildings with libraries”, “Bibliotecas vecinales”, “Bibliothèques pour tous” sono le denominazioni che hanno assunto rispettivamente negli Stati Uniti, in Spagna e in Francia con caratteristiche tra loro diverse fino a uscire dalle mura del condominio e coinvolgere la realtà circostante. L’articolo propone un’ampia panoramica internazionale di questa tendenza, con un occhio di riguardo a due recenti esperienze milanesi, di una delle quali si ricostruiscono idealmente le lontane radici (inizi Novecento), quando su iniziativa della Società Umanitaria si cominciarono a concepire spazi con queste finalità all’interno dei nuovi quartieri operai.
 
 
BIBLIOTECHE NEL MONDO
 
p. 30 Biblioteche pubbliche a Barcellona
 
Cecilia Cognigni
 
Cronaca di viaggio, densa di notizie e considerazioni, l’articolo descrive la realtà molto interessante sotto il profilo biblioteconomico e organizzativo del sistema bibliotecario di Barcellona, di cui vengono inoltre illustrati i servizi, le attività, i progetti che le biblioteche mettono in campo, spesso nel segno dell’innovazione. Vengono inoltre fornite le statistiche e i dati relativi al funzionamento e alla gestione di tutte le biblioteche. Particolare attenzione viene riservata alle biblioteche “Juan Marsé” (El Carmel) e “Josep Benet” (El Clot). L’articolo riporta anche l’elenco delle specializzazioni di ogni biblioteca, che accanto al carattere generalista proprio di una biblioteca pubblica coltiva nell’economia organizzativa del sistema un settore specifico di interesse.
 
 
Nei prossimi numeri: Gli effetti sulle biblioteche della controversa riforma Mibact; L'uso dei social network nella formazione di nuovi bibliotecari; Comunicare le piazze del sapere; La catalogazione del libro antico in SBN; Biblioteche digitali: una panoramica europea; La biblioteca digitale della Sapienza Università di Roma; Wikipedia: il caso della BEIC; Il contributo di Norbert Wiener alla scienza dell’informazione; L’educazione alla lettura nella scuola secondaria di secondo grado… e molto altro ancora.
 
 
Copertina ultimo fascicolo
 
Dicembre 2014
 
 
Convegno Stelline
 
Convegno Stelline 2015
 
Associazione Biblioteche oggi