Prospettive per le biblioteche nel cyberspazio: verso una tipizzazione delle nuove forme di mediazione all’interno dei nuovi perimetri digitali

Lorenzo Soccavo

Abstract


Le mutazioni rapide dei mezzi di comunicazione, di scambio e accesso alle informazioni, le trasformazioni sociali e le portate, talvolta sorprendenti, di crisi economiche, sanitarie e climatiche, dovrebbero spingerci a interrogarci sul concetto stesso di biblioteca nel mondo futuro che ci attende. La crisi pandemica di Covid-19 con il suo conseguente lockdown ci ha mostrato i limiti del modello attuale, basato quasi esclusivamente sull’accoglienza in strutture fisiche ubicate nei centri delle città. La digitalizzazione potrebbe offrirci degli spazi ulteriori e d’accompagnamento alla fruizione delle biblioteche pubbliche e non sostituirsi a queste, dato che l’evoluzione rapida delle interfacce di ricerca d’informazioni e consultazione e gli strumenti di lettura ci appaiono sempre più illegibili? Potremo un giorno accedere a distanza a delle biblioteche?

Full Text

PDF Originale


DOI: http://dx.doi.org/10.3302/2421-3810-202002-007-1

"Biblioteche oggi Trends" mette a disposizione online gli articoli completi dopo 24 mesi dalla pubblicazione. Se l'articolo non è ancora disponibile full-text è possibile acquistare il numero singolo di "Biblioteche oggi Trends" in versione cartacea.
Le condizioni per l'acquisto sono esposte qui: www.bibliotecheoggi.it/rivista/about/subscriptions.


Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.


Biblioteche oggi - EDITRICE BIBLIOGRAFICA srl  Via San Francesco d'Assisi 15 - 20122 Milano  Tel. +39 02 84253051   http://www.bibliografica.it    e-mail: bibliografica@bibliografica.it

ISSN 2421-3810