“Controvento”. La lettura si fa percorso ri-educativo

Stefania Murari, Laura Vinci, Elena Zizioli

Abstract


In this article the three authors report the results of an exploratory study conducted at the Rebibbia Women’s Penitentiary Institute. The study used silent books (i.e., wordless picture books) during reading group meetings with two major aims: (1) to increase reading among inmates, especially among lower-literacy prisoners; and (2) to make the reading room a shared space where to build a community and to foster a sense of control over one’s own lifes in prisoners.

Keyword


silent books, biblioteche carcerarie


«Biblioteche oggi» mette a disposizione on-line gli articoli completi dopo 24 mesi dalla pubblicazione. Se l'articolo non è ancora disponibile full-text è possibile acquistare il numero singolo di «Biblioteche oggi» in versione cartacea al costo di 20 euro (spese di spedizione comprese). Per l'acquisto contattare bibliografica@bibliografica.it.




Biblioteche oggi - EDITRICE BIBLIOGRAFICA srl  Via San Francesco d'Assisi 15 - 20122 Milano  Tel. +39 02 84253051   http://www.bibliografica.it    e-mail: bibliografica@bibliografica.it