L’importanza dei carteggi come fonti per la storia del libro, delle biblioteche e della bibliografia

Fiammetta Sabba

Abstract


The aim of the paper is to demonstrate the great heuristic and exegetical value for the researches relating to the history of libraries and of bibliography. Starting from an hypothesis proposed in particular about the epistolaries and the correspondences of the XVII and XVIII centuries in Italian areas, as instruments for an historic and bibliographic research, the paper gives an evidence of the elements and the aspects that would be precious for giving a good hermeneutical frame, not only for the cultural humus, but also for the economic and geopolitical one for those periods.

Keyword


carteggi; epistolari; biblioteca

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.3302/0392-8586-201604-060-1

«Biblioteche oggi» mette a disposizione on-line gli articoli completi dopo 24 mesi dalla pubblicazione. Se l'articolo non è ancora disponibile full-text è possibile acquistare il numero singolo di «Biblioteche oggi» in versione cartacea al costo di 20 euro (spese di spedizione comprese). Per l'acquisto contattare bibliografica@bibliografica.it.




Biblioteche oggi - EDITRICE BIBLIOGRAFICA srl  Via San Francesco d'Assisi 15 - 20122 Milano  Tel. +39 02 84253051   http://www.bibliografica.it    e-mail: bibliografica@bibliografica.it